“Na storia, na lengua: El Veneto”

65
Gruppo partecipanti progetto storia lingua veneta

Proiezioni del film in lingua veneta e mostra. Progetto della Federazione delle Associazioni Venete del Victoria

“Na storia, Na lengua: El Veneto”: è il nome del progetto che la Federazione delle Associazioni Venete del Victoria ha sviluppato, per la Comunità veneta locale e che ha tra i suoi obiettivi principali la valorizzazione del patrimonio immateriale e materiale del veneto formato da cultura, lingua, identità e territorio.

L’attività promuove l’approfondimento della conoscenza dell’idioma veneto, delle sue origini, dei suoi tratti caratterizzanti, delle sue specificità e delle sue applicazioni nel tempo oltre a favorire, soprattutto nelle nuove generazioni di estrazione veneta locale, senso di appartenenza, curiosità e voglia di riscoperta delle proprie origini attraverso l’esperienza visiva e uditiva data dai due elementi principali cardine della progettualità proposta: il cinema e la pannellistica. 

È stato grazie all’opera cinematografica “Brava Zente, Storie della Terra Veneta” del regista vicentino Giancarlo Cappellaro, con promo dell’associazione Veneti nel Mondo APS, e grazie alla mostra “Storia della Lingua dei Veneti” ideata da Infomedia Veneto, con promo dell’Academia de la Bona Creansa, che la Comunità veneta locale si è potuta immergere a pieno nel nostro idioma veneto durante entrambi gli appuntamenti che si sono svolti al Veneto Club Melbourne.

L’attività si è svolta per una prima giornata nella Domenica 31 Luglio 2022 e per una seconda nella Domenica 28 Agosto 2022. In entrambe, la mostra/cartellonistica è stata aperta ai visitatori dalla mattina alla sera e in ambedue, nel pomeriggio, si è proiettata l’opera cinematografica e si sono effettuati i collegamenti con i rappresentanti delle Associazioni sopra citate.

Il film, ambientato nel basso vicentino negli anni cinquanta, ha riproposto di fatto quel territorio veneto e quelle dinamiche di paese che i nostri emigranti lasciarono alla loro partenza in cerca di un futuro migliore: la tematica progettuale ha avuto quindi indubbiamente una forte attrazione nei destinatari, con un importante ritorno d’immagine e un indubbio apprezzamento per l’opera sia per i contenuti sia per il modo in cui sono stati proposti.      

I ventiquattro pannelli espositivi esplicativi della “Storia delle Lingua dei Veneti” hanno documentato in maniera approfondita le origini e i tratti caratterizzanti del nostro idioma veneto da tempo riconosciuto ufficialmente come lingua anche dalla Regione del Veneto con un’apposita legge del 2007: l’esposizione ha guidato i destinatari locali alla scoperta della nostra parlata attraverso la sua evoluzione nei secoli, dal veneto antico al veneto moderno di oggi, anche con l’ausilio di nuove tecnologie a codice QR nei cartigli multilingue in italiano/veneto/portoghese e inglese.

Le proiezioni del film in lingua veneta e la mostra abbinata hanno permesso agli emigrati veneti in Australia di andar ancor più fieri del proprio idioma facendo oltrepassare i confini regionali alla nostra splendida “lengua”; ricordiamo la grande poeta Alda Merini che scrisse “i veneti hanno la fortuna di avere una lingua che è poesia in sé, una musica perfetta”. Andiamone orgogliosi!

La Comunità veneta del Victoria, accorsa numerosa alle due giornate che hanno visto una partecipazione collettiva di oltre cinquecento persone e le Associazioni aderenti alla Federazione, hanno ringraziato sentitamente il Presidente dell’Associazione Veneti nel Mondo APS Dott. Avv. Aldo Rozzi Marin così come il Presidente dell’Academia de la Bona Creansa Dott. Alessandro Mocellin, per la loro disponibilità e per la loro incessante passione verso il nostro settore. 

I dirigenti delle Associazioni a trazione veneta del Victoria, infine, con la determinazione e il desiderio che li contraddistingue, hanno auspicato di poter riproporre nei prossimi mesi l’iniziativa anche presso altre realtà ad estrazione veneta (ma non solo) presenti nel territorio australiano.

L’iniziativa ha trovato il supporto e il sostegno di Enti comunitari e Istituzioni importanti:

– Patronato Inca Australia https://www.patronatoinca.com.au/
– Veneto Club Melbourne https://www.venetoclubmelbourne.com.au/
– Co.As.It Melbourne https://www.coasit.com.au/
– Com.it.es. Vic. & Tas. https://comites.org.au/

così come anche di alcuni sponsor privati:
– Bruno Distributors https://brunofinefoods.com.au/
– Mason Bros. https://www.masonbros.com.au/

oltre alla disponibilità e al lavoro organizzativo di tanti numerosi volontari

Fabio Sandona’ – Presidente FAV Victoria

Cristina Greggio
Scritta da

Cristina Greggio

Regione del Veneto - Direzione Cultura e redazione Cultura Veneto